Cronaca

Spericolato inseguimento dopo la rapina, un arresto. Beccato anche uno spacciatore di eroina

Doppio arresto questa mattina a Talsano ed al Borgo


Doppio arresto delle forze dell¹ordine sui duefronti caldi delle rapine e dello spaccio di droga.

Un tarantino di 37 anni, Antonello Santoiemma, è stato portato in carcere con l¹accusa di rapina impropria, resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente per una rapina in tabaccheria, stamattina, in corso Vittorio Emanuele a Talsano.

Il bandito si è introdotto nell¹esercizio commerciale portando via numerosi "gratta e vinci", dileguandosi poi a bordo di una Opel Meriva.

Proprio l'auto è stata rintracciata in viale Unità d'Italia: ne è nato un inseguimento, con Santoiemma che ha aumentato l'andatura della propria automobile, zig-zagando tra le auto in circolazione e mettendo a serio pericolo l'incolumità degli automobilisti e dei pedoni.

I "gratta e vinci" erano custoditi ancora nella tasca posteriore dei pantaloni di Santoiemma. 

Sempre stamattina, un altro tarantino, Emanuele Masella, 33 anni, è stato arrestato per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. E' stato pizzicato in pieno centro. Nel corso di un accurato controllo, in un cortile di pertinenza dell'abitazione del giovane, gli uomini delle forze dell'ordine hanno recuperato, nei pressi del muro perimetrale, sotto un pannello di cartone, un pacchetto  contenente 4 panetti di eroina per un peso complessivo di circa 200 grammi.

Dopo quanto ritrovato l'uomo è stato tratto in arresto e dopo le formalità di rito accompagnato in carcere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche