29 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 29 Ottobre 2020 alle 09:13:06

Cronaca

Il digitale per aiutare i disagiati

A Palazzo Pantaleo le lezioni dedicate ai giovani. Venerdì 12 l’inaugurazione con l’Ad Conad Francesco Pugliese e il ministro Lanzetta


Sarà il ministro agli Affari Regionali Maria Carmela Lanzetta a battezzare la “Resto al Sud Academy”. Il laboratorio culturale d’innovazione digitale per i ragazzi dei quartieri disagiati del Sud, parte da Taranto con due giornate di studi.

Oggi e domani a palazzo Pantaleo, nel cuore della città vecchia, si terranno due lezioni a porte aperte, completamente gratuite, dedicate ai giovani tarantini. Ed è proprio nella prestigiosa sala di questo edificio storico che si terranno queste due lezioni di futuro che potranno aiutare i giovani tarantini a orientarsi nel mondo del digitale. A salire in cattedra saranno alcuni tra i principali esperti del settore.

Stasera alle 17.30 sarà Mirko Pallera co-founder della Ninja Marketing, società leader nella formazione sui new media a tenere a battesimo la “Resto al Sud Academy” con una lezione sul futuro dei giovani con il digitale e i social media. Pallera dopo la lezione risponderà alle domande del pubblico.

Venerdì 12 dalle 9.30 in poi sarà la volta di Marco Agosti, executive producer di Tiscali che illustrerà ai giovani della città come si realizza un’impresa digitale, analizzando le criticità e spiegando com’è possibile superare gli ostacoli per poter dare il via alla propria azienda innovativa.

A moderare entrambi i seminari sarà Roberto Zarriello, docente di social media, co-founder del progetto culturale, nonché direttore didattico della Resto al Sud Academy. Sarà lui infatti il coach che aiuterà sei giovani selezionati dal portale (www.restoalsud.it) nei quartieri Librino (Catania), Zen (Palermo), Tamburi (Taranto), Scampia (Napoli), progetto C.a.s.e. (L’Aquila) e area del Sulcis (Carbonia) a diventare talenti digitali in un percorso formativo online che parte da Taranto e durerà fino al mese di giugno. I ragazzi scelti per l’Academy sono: Maria Alagni (Taranto), Marina Finaldi (Napoli), Andrea Saluti (Palermo), Daniele D’Innocenzo (L’Aquila), Alice Strano (Carbonia) e lrene Sapienza (Catania). Il progetto Resto al Sud Academy è completamente gratuito grazie al sostegno del gruppo Conad, di Unioncamere Sicilia e della partnership tecnologica e professionale con Tiscali e la Ninja Academy, società leader nella formazione professionale nel settore dei social media.

E sarà proprio Francesco Pugliese, amministratore delegato della Conad, a tagliare un nastro ideale per la partenza del progetto venerdì mattina, sempre a palazzo Pantaleo, intorno alle 11 alla presenza del ministro agli Affari Regionali Maria Carmela Lanzetta.

A salutare i ragazzi ci saranno anche l’assessore alle politiche giovanili del Comune di Taranto, Francesco Cosa e il segretario regionale del Partito Democratico Michele Emiliano che è anche uno dei 210 blogger della communily del portale (www.restoalsud.it).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche