27 Febbraio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Febbraio 2021 alle 16:29:51

Cronaca

Scontro frontale davanti all’Ilva: tre feriti. Uno è grave

Sul posto soccorritori del 118 e Polstrada


Scontro frontale: tre feriti. L’incidente è avvenuto, stamattina, ad un incrocio situato alle porte del capoluogo jonico.  Per cause che stanno accertando gli agenti della Polizia stradale si sono scontrate due macchine a bordo delle quali c’erano tre giovani.

Appena è stato lanciato l’allarme sul posto sono intervenuti subito i soccorritori  del 118 e a bordo di autoambulanze i feriti sono stati trasportati all’ospedale “Ss. Annunziata”.
Ad avere la peggio un giovane che in queste ore viene sottoposto ad un intervento chirurgico. Intanto da una prima statistica pare che nel 2014,  anno che sta per volgere al termine, gli i incidenti sulle strade joniche sono  diminuiti rispetto all’anno precedente. Ad esempio si registrano meno vittime rispetto al 2013.

Nel 2014 il picco si è registrato in primavera. Cinque le persone che hanno perso la vita mentre nello stesso periodo dello scorso anno erano state sei.

A gennaio del 2013 un giovane motociclista era deceduto a Gandoli e un automobilista aveva perso la vita in un tamponamento avvenuto alla periferia nord della città, nei pressi  di Paolo VI.  A  marzo  vittima della strada un medico in servizio all’ospedale Moscati.

Ad aprile due giovani morti in un incidente sulla San Giorgio-Roccaforzata e una ragazza sulla statale 100. 

Quest’anno, invece, a gennaio, un 25enne è morto in un tamponamento avvenuto sulla statale 106, nel territorio di Ginosa, e sempre a gennaio un ventitreenne di Sava è deceduto dopo che la sua macchina si è schiantata contro un muretto.

Intanto le vittime della strada nel 2013 erano aumentate rispetto al 2012. Più di dieci i deceduti, e quasi tutti giovani. Nella lista delle vittime della strada un 23enne che  era morto in un incidente verificatosi a maggio nel centro di Grottaglie.  Il picco nel 2013  a luglio, con due morti in 15 giorni. Il  7 luglio un bimbo travolto dal suv e il 23 un maresciallo della Polizia municipale deceduto in uno scontro avvenuto nel rione Salinella.

Un po’ in controtendenza con il bilancio del 2012. Nei dodici mesi del 2012 i deceduti erano stati sei. Ancora meno nel 2011 (quattro) e nel 2010 (cinque).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche