21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 18:53:00

Cronaca

Cola a picco all’alba un peschereccio alla banchina di via Cariati

A dare l’allarme alcuni pescatori. Sul posto capitaneria e vigili del fuoco


Cola a picco il peschereccio “San Vincenzo” ormeggiato alla banchina di via Cariati.

E’ accaduto stamattina, intorno alle 6, e sul posto  sono intervenuti guardia costiera, vigili del fuoco, carabinieri e polizia di Stato. La segnalazione è stata fatta alla Capitaneria di Porto dai pescatori che di ritorno dalle attività di pesca hanno visto l’imbarcazione colare a picco. 

Il proprietario del peschereccio è stato subito allertato ed è giunto sul posto per verificare i danni.  I militari della guardia costiera e i vigili del fuoco attendono all’arrivo dei sub da Bari per far riaffiorare e quindi per recuperare l’imbarcazione.

Si è registrato anche l’intervento  di motovedette della capitaneria  e di un mezzo antinquinamento della Ecotaras. Stanno lavorando per verificare se ci sia stato uno  sversamento in mare di gasolio. Secondo quanto ha riferito la Guardia Costiera pare  che non ci sia alcun pericolo di inquinamento. Dalle prime informazioni, inoltre, l’affondamento sarebbe avvenuto per cause accidentali.

La conferma comunque  dovrebbe arrivare al termine di accurate verifiche che in queste ore stanno eseguendo capitaneria di porto e vigili del fuoco.

La scorsa estate un episodio analogo era avvenuto a Lido Chiatona. Tre pescatori tarantini che si trovavano a bordo di una imbarcazione in procinto di affondare per una falla apertasi nello scafo, a circa un miglio e mezzo dalla costa antistante la località di Chiatona, erano  stati salvati da due motovedette  della Guardia Costiera. Dopo essersi accorti della falla a bordo e che il peschereccio stava lentamente affondando, colti dal panico, i tre pescatori avevano  immediatamente allertato la Capitaneria. In mar Piccolo, invece, un paio di anni fa era affondato un peschereccio. A dare l’allarme era stato il proprietario dell’imbarcazione. Era colato a picco a causa di una falla e durante le verifiche non erano stati rinvenuti segni di sabotaggio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche