Cronaca

Tarantini, ma quante multe!


TARANTO – “Nel nostro immaginario utopistico, vorremmo leggere, nelle statistiche di fine anno, violazioni zero – si legge dal sito ufficiale della polizia municipale di Taranto – vorrebbe dire che la nostra attività di controllo e prevenzione é stata perfetta, che il cittadino ha finalmente compreso che il rispetto delle norme non deve soltanto scaturire dalla paura dell’eventuale multa fatta dalla guardia, ma dalla regola di vita non fare agli altri quello che non vorresti facessero a te. Ma così non é, almeno sino ad oggi”. I numeri mostrano che effettivamente questo paradiso sognato dai poliziotti é ancora lontano dall’essere raggiunto.

Tra l’utopia di una città con automobilisti superdisciplinati e la realtà ci sono di mezzo 80.609 multe rimediate dai tarantini al volante. Numeri che si riferiscono al solo anno 2011. Cifre da capogiro quelle registrate dalla polizia municipale e dalla polizia stradale. Gli agenti si ritrovano a multare frequentemente, blocco alla mano, automobilisti per i quali le norme del codice della strada sono carta straccia. Tante le infrazioni commesse. Tra le più frequenti la circolazione senza assicurazione, circa 1500 persone. 459 sono stati beccati addirittura senza patente e 201 senza i documenti di circolazione. Tasto dolente anche la revisione dei veicoli, in 186 non hanno provveduto a farla come di regola. E poi c’é chi si mette alla guida nonostante la minore età e senza i requisiti necessari. In 12 sono stati multati per questo. La frenesia delle giornate o semplicemente la superficialità porta sempre più persone a parlare al cellulare durante la guida. In 180 sono stati sorpresi al telefono. 648 circolavano sulla corsia riservata ai mezzi pubblici. In 34, invece, sono stati pizzicati mentre scorazzavano nelle isole pedonali. Una marea, invece, le sanzioni per il mancato pagamento del parcheggio. Ben 36157 i verbali staccati. E chissà se questi trasgressori hanno pagato i parcheggiatori abusivi, due dei quali risultano multati dalla polizia. Freni, illuminazione e clacson inefficienti per 12 persone. Altri otto se ne andavano in giro senza targa. 298 non hanno rispettato gli obblighi di precedenza, 337 non si sono fermati nonostante il semaforo rosso. 30 sorpassi azzardati, 10 non hanno rispettato la distanza di sicurezza. Tante le soste selvagge: registrate ben 16683 soste vietate, sulla carreggiata, in corrispondenza di incrocio, durante una pulizia stradale, in una zona vietata, su passaggi pedonali, sui marciapiedi, davanti ad un passo carrabile, in doppia fila e davanti ai cassonetti dei rifiuti. Anche il popolo dei ciclomotori fa scempio delle regole: In 9 sono stati multati per aver alterato il motore del loro mezzo, 8 trasportavano più persone del consentito, ben 106 giravano senza casco. Gli adulti mettono a rischio anche la vita dei più piccoli, 33 sono stati multati per mancanza di uso delle cinture di sicurezza e dei sistemi di ritenuta dei bambini. E facendo la somma si scopre che negli ultimi dodici mesi i tarantini al volante sono peggiorati. Rispetto al 2010, infatti, nel 2011 sono state contestate 12590 infrazioni. A chi sbaglia non resta che pagare le multe. E pagare, oggi, è anche più facile. Magari con l’aiuto dei supporti online messi a disposizione del sito della polizia municipale.

Alessandra Macchitella

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche