Cronaca

Aggressione dopo il furto in via Pio XII: preso

Botte al proprietario della macchina che lo ha sorpreso a rubare nell’abitacolo della vettura. Un 40enne arrestato dalla polizia


Sorpreso a rubare in una macchina aggredisce il proprietario.

Nel pomeriggio di ieri gli agenti della Polizia di Stato hanno arresto il 40enne tarantino Vito Zelletta, per rapina impropria e resistenza a pubblico ufficiale.

Intorno alle 17 la sala operativa della questura ha segnalato agli agenti che un uomo stava intervenendo per sventare un furto sullaa sua autovettura parcheggiata in via Pio XII.
Dopo pochi minuti  è giunto sul posto un equipaggio della sezione “Falchi” della Squadra Mobile che ha fermato il ladro il quale, bloccato dalla vittima del furto, ha tentato di liberarsi non esitando a strattonarla e a colpirla e assumendo, poi, lo stesso comportamento  nei confronti dei poliziotti in borghese. La vittima ha riferito che, dopo aver parcheggiato la sua autovettura ed essere entrata in un esercizio commerciale, ha notato una persona che, dopo aver chiuso la portiera posteriore sinistra della vettura, si è allontanata portando via la sua borsa.

A quel punto ha raggiunto il malfattore il quale, per garantirsi la fuga, non ha esitato ad aggredirla. Poco dopo è intervenuta una pattuglia dei Falchi che  ha bloccato Zelletta. L’uomo è stato trovato in possesso di una punta da trapano, una lampada tascabile e un paio di guanti da full contact. E’ stato dichiarato in arresto e condotto nella  locale casa circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche