11 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 11 Aprile 2021 alle 17:10:34

Cronaca

Povero, ma solo per il fisco: preso


MARTINA F. – Non ha dichiarato redditi per oltre due milioni di euro. A stanarlo i militari della compagnia della guardia di finanza di Martina Franca che hanno eseguito una verifica fiscale nei confronti di un’impresa che opera nel settore della fabbricazione di strutture metalliche denunciando il responsabile della stessa. Dalle ispezioni è infatti emerso che l’azienda, nel periodo d’imposta dal 2006 al 2010 ha sottratto a tassazione, ai fini delle imposte dirette e dell’Irap, circa 2.000.000 di euro ed evaso Iva per oltre 150.000 euro nonché omesso di presentare le prescritte dichiarazioni tributarie e versare imposte per oltre 160.000 euro.

L’evasione è scaturita dall’omessa dichiarazione di cessioni di beni e prestazioni di servizi eseguiti che, nella maggior parte dei casi, erano regolarmente documentate con fattura. Attraverso verifiche anche indirette i militari sono riusciti a ricostruire l’effettivo volume d’affari conseguito dall’impresa, risultata “evasore totale”. Va ricordato che per “evasore totale” viene inteso non solo chi è completamente sconosciuto al fisco perché privo di partita iva, ma anche chi, come nel caso di specie, pur essendo lecitamente in possesso di partita iva e posto regolarmente in essere anche la contabilità ufficiale, omette poi, per una o più annualità, la presentazione delle prescritte dichiarazioni. Il responsabile legale della società finita nel mirino è stato denunciato all’autorità giudiziaria per omessa presentazione delle dichiarazioni iva e imposte dirette e per occultamento o distruzione di scritture contabili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche