25 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 25 Gennaio 2022 alle 19:57:00

Cronaca

E’ la “Notte del Classico”. L’Archita risponde presente

L’evento si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica e i mass-media nei confronti del Liceo Classico


E’ la “Notte Nazionale del Liceo Classico”. Ed il liceo Archita risponde presente.

L’evento si propone di sensibilizzare l’opinione pubblica e i mass-media nei confronti del Liceo Classico che sembra aver perso di fascino presso le nuove generazioni.
Questo tipo di scuola invece, con il suo curriculum di studi, “è in grado di formare ancora oggi giovani consapevoli delle proprie radici culturali e, al tempo stesso, proiettati verso il futuro” dicono dall’Archita. “Inoltre la cultura umanistica, garanzia di memoria, è quella che più educa ad un sapere fortemente critico, ai nostri tempi indispensabile strumento contro ogni forma di integralismo ed estremismo irrazionale”.

Presso la sede di via Pitagora 148, dalle 18 alle 21, il dirigente scolastico professor Pasquale Castellaneta, i docenti e gli studenti si faranno promotori di tutta una serie di manifestazioni culturali. Si tratta della presentazione di “Galaesus 37”, la Rivista di Studi e Ricerche dell’Archita (Scorpione Editrice), recitatio di lirici greci, lecturae dantis, musiche e filmati prodotti dagli studenti.

Con la guida dei ragazzi, sarà inoltre possibile visitare la “Tomba degli Atleti” (monumento del VI-V sec. a. C. sito in via Crispi) e la Mostra documentale “Gli Ebrei a Taranto” allestita presso l’Archivio Storico del Liceo e realizzata dagli studenti del Corso di Archivio.

La presentazione della rivista “Galaesus 37” sarà curata dalla professoressa Josè Minervini (poetessa, ex brillante allieva dell’Archita); sono inoltre previsti interventi dei professori Pasquale Castellaneta, attuale dirigente scolastico, Michele Marangi, già dirigente del Liceo, Piero Massafra, editore, Nino Palma, presidente dell’Associazione “Aldo Moro”, e Francesca Poretti, segretaria della delegazione tarantina dell’Aicc, Associazione Italiana di Cultura Classica.

L’iniziativa è promossa, oltre che dal Liceo Archita, dalle associazioni culturali Aicc e Aldo Moro – ex studenti, ex docenti e docenti del Liceo “Archita”. L’organizzazione dell’evento è a cura delle professoresse Cinzia Carducci, Stefania Danese, Patrizia De Luca, Loredana Flore, Francesca Poretti, Tania Rago, Stella Rostro, Gisa Villani.
Intanto è in corso di preprazione (nei prossimi giorni l’uscita in allegato a Buonasera Taranto) il prossimo numero di “Vox”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche