19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 07:17:57

Cronaca

La East Castle va ad Augusta


TARANTO – Sarà trasferita nel porto di Augusta la “East Castle”, la nave battente bandiera panamense che l’11 aprile scorso, a causa di un incidente, sversò in mare oltre 15 tonnellate di carburante. La nave, che sarà rimorchiata nelle prossime ore, una volta attraccata nel porto della città siciliana sarà ispezionata dagli specialisti della Capitaneria di Porto che stanno lavorando per accertare le cause dell’incidente. La Procura tarantina sta coordinando le indagini condotte dai militari della Guardia Costiera, diretti dal comandante Pietro Ruberto e dal vice, Francesco Russo.

Quella notte grazie al rapido intervento e ai lavori di bonifica eseguiti dalla Ecotaras è stato scongiurato il disastro ambientale al terzo sporgente del porto di Taranto. La Capitaneria di Porto ha segnalato all’autorità giudiziaria il comandante e il capomacchina della “East Castle”. Ha anche consegnato in Procura la relazione dove emergerebbero le responsabilità dell’ufficiale e del macchinista della nave da carico. Subito dopo l’incidente la magistratura tarantina ha disposto il fermo dell’imbarcazione che è rimasta alla fonda. Le idrovore della Ecotaras, la società che si è occupata del recupero del carburante finito in mare, hanno aspirato oltre quindici tonnellate di prodotto. Ora le indagini proseguono per capire le esatte cause dello sversamento dell’acqua di zavorra. La situazione è stata sempre tenuta sotto controllo. Si è trattato di un evento circoscritto ed è stato evitato l’inquinamento dell’ecosistema marino. Dopo la rimozione del carburante è stato monitorato lo stato di salute delle acque e dei fondali per impedire che gli eventulai residui danneggiassero anche le coste. L’episodio avvenuto nel porto tarantino ha rappresentato una nuova situazione di criticità ancora una volta causata da un incidente che ha coinvolto una nave da carico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche