09 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 09 Maggio 2021 alle 08:03:03

Cronaca

Operai al lavoro contro le strade gruviera

Il vicesindaco Lucio Lonoce: interventi su 40 vie, ma nessuno segnala


Strade gruviera: il Comune corre ai ripari. Continua l’attività del tappabuchi inaugurata all’indomani delle festività natalizie.

Il ritmo è serrato. Le strade da sistemare una marea. Tre i mezzi a disposizione. Lo stesso Comune ha contato quaranta vie sulle quali sono stati effettuati interventi di colmatura: il numero delle buche però è decisamente maggiore visto che, in alcuni casi, su una stessa via si è aperta più di una voragine.

Ma c’è qualcosa che non torna. Resta infatti vacante la sezione del sito istituzionale del Comune battezzata Viabilitàranto e nata proprio per dare la possibilità ai cittadini di segnalare situazioni critiche per le quali si richiede l’intervento dell’ente civico. Di qui l’appello dell’assessore ai Lavori Pubblici, nonché vicesindaco, Lucio Lonoce che invita a servirsi di questa possibilità. “Abbiamo finito oggi il lotto 2 per la colmatura delle buche: la zona è quella che copre la Salinella e Solito Corvisea, un’area vasta che comprende zone come corso Italia, via Magnaghi, via Marco Pacuvio, quaranta strade in tutto. Ma gli interventi sono di più visto che in alcuni casi, come lungo via Atenisio di buche ne abbiamo contate sei. Ora esce la macchina per Tamburi Paolo VI e Talsano, Lama San Vito, zone sulle quali stiamo ritornando. Non capiamo allora perchè i tarantini non utilizzino la sezione del sito per comunicare; di segnalazioni non ne arrivano, neanche una. Verifichiamo continuamente lo stato del manto stradale, quello che chiediamo alla cittadinanza è una forma di collaborazione visto che c’è una sezione del sito dedicata alla indicazioni di anomalie, come può essere il marciapiede rotto o la lampadina fulminata”.

Proprio a proposito delle segnalazioni, quelle che i tarantini affidano a Taranto Buonasera, Lonoce risponde all’sos arrivato da via Mazzini. Nella centrale via del Borgo, all’altezza dell’incrocio con via Gorizia, c’è una buca nel bel mezzo del marciapiede che attende un intervento da prima di Natale. “Sul marciapiede di via Mazzini ci è salito un camion; per questo – spiega Lonoce – c’è di mezzo l’assicurazione, quindi ci sono i tempi tecnici da seguire”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche