Cronaca

Spacciava hashish, preso grazie al fiuto dei cani

In azione gli agenti della sezione Falchi della Polizia di Stato


Gli agenti della Polizia di Stato della sezione Falchi, in collaborazione con i cinofili della Guardia di Finanza hanno tratto in arresto il quarantacinquenne Massimiliano Lanzo, di Fragagnano, per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti nel corso di un accurato servizio di osservazione hanno notato nei pressi della sua abitazione un continuo andirivieni di giovani assuntori di hashish.

Alla luce di ciò e convinti che lo spacciatore fosse proprio Lanzo, gli agenti, hanno deciso di effettuare una perquisizione finalizzata al rinvenimento della droga nel suo appartamento. Lanzo ha tardato a consentire l’ingresso dei poliziotti, ma invano in quanto gli stessi, grazie anche al fiuto dei due cani antidroga, hanno rinvenuto in un bidone della spazzatura riposto nel giardino di pertinenza, un involucro contenente 370 grammi di hashish, nonché due bilancini di precisione ed un coltello ancora intriso della stessa sostanza.

Sotto sequestro è finiva anche la somma contante di 560 euro in banconote di diverso taglio. La droga, il denaro e quant’altro rinvenuto veniva sottoposta a sequestro, mentre Lanzo, dopo una breve sosta negli Uffici della Questura, è stato associato alla locale casa circondariale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche