20 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Ottobre 2021 alle 22:59:00

Cronaca

E’ morto il dipendente Ilva colpito da meningite

Si è spento in Sala rianimazione dell'Ospedale SS. Annunziata


Ha smesso di lottare il 41enne dipendente dell'Ilva colpito nei giorni scorsi da meningite.

Si è spento oggi nella sala rianimazione dell'ospedale 'Santissima Annunziata' di Taranto e i suoi familiari hanno autorizzato l'espianto degli organi.

L'uomo prestava servizio nel reparto 'Mua' (Zona Officine) del Siderurgico quando è stato colpito da questa forma fulminante di meningite. Nello stabilimento tarantino, dopo che si era diffusa la notizia, era scattata la psicosi. Il Dipartimento di prevenzione dell'Asl aveva poi chiarito che non c'era alcun tipo di contagio e non necessitava alcuna operazione di bonifica ambientale o disinfezione nello stabilimento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche