Cronaca

Venticinque bombe a mano della II Guerra mondiale trovate da un agricoltore

L'intervento dei carabinieri che hanno già attivato la procedura per la bonifica del sito


Nella mattinata di ieri, un agricoltore di Statte ha segnalato di aver rinvenuto su un terreno di sua proprietà diversi manufatti bellici, non meglio indicati.

I Carabinieri della locale Stazione, coadiuvati dagli Artificieri Antisabotaggio del Reparto Operativo Carabinieri di Taranto, sono subito intervenuti sul posto verificando effettivamente che, su un’area del raggio di circa dieci metri, affioranti dal terreno, vi erano 25 bombe a mano, di fabbricazione inglese, risalenti alla II Guerra mondiale.

L’area interessata è stata immediatamente delimitata e presidiata dai militari che, contestualmente, hanno attivato le procedure per la bonifica del terreno attraverso la Prefettura di Taranto.

Considerata l’ubicazione degli ordini bellici, situati in aperta campagna e l’attività di vigilanza dei Carabinieri, non vi è alcun pericolo per l’incolumità delle persone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche