19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca

Maxi sequestro di ricci di mare alla Baia del Pescatore

In azione la polizia, recuperate due ceste


Maxi sequestro di ricci di mare durante i controlli, eseguiti dalla polizia, per contrastare la pesca di frodo.

Nella tarda serata di ieri gli agenti della Squadra Nautica mentre percorrevano la litoranea jonicosalentina, hanno notato in zona “Baia del Pescatore”, nascosta tra la fitta vegetazione, un’autovettura Fiat Tipo con all’interno un uomo.

Insospettiti da quella presenza i poliziotti hanno deciso di effettuare un appostamento, nel corso del quale hanno notato, dopo circa un’ora, uscire dallo specchio d’acqua antistante la baia due sub con due ceste piene di ricci di mare. Gli agenti sono interventi provincia barese, le qual come accertato successivamente avevano tutti precedenti specifici in materia di pesca di frodo.

Nel frattempo i poliziotti della Squadra nautica hanno recuperato all’interno delle due ceste in possesso ai sub 2800 ricci di mare. Sotto sequestro anche una bombola d’ossigeno con relativo erogatore. Alle due persone trovate in possesso dei ricci è state elevata una multa di 4.000 euro. I ricci sono stati immediatamente rigettati in mare. Non sono pochi i sequestri eseguiti nel corso di servizi pianificati dalle forze dell’ordine per contrastare la pesca di frodo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche