19 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Aprile 2021 alle 15:35:44

Cronaca

Sindacati a difesa della legalità


TARANTO – I sindacati a difesa della legalità nell’anniversario dell’attentato a Capaci in cui persero la vita il giudice Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo e gli agenti di scorta. Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato in tutta Italia iniziative per dare continuità alla risposta democratica del mondo del lavoro e della cittadinanza al gravissimo attentato contro l’istituto “Morvillo-Falcone” di Brindisi, costato la vita alla studentessa Melissa Bassi. Le tre organizzazioni sindacali stamattina hanno tenuto una assemblea all’istituto Pirandello di Paolo VI con studenti, insegnanti e dirigenti scolastici.

Nel pomeriggio, invece, a partire dalle 18, si terrà un presidio di lavoratori, pensionati e giovani nel cure del borgo, in piazza Maria Immacolata. In tutta Italia si commemora l’anniversario dell’attentato a Capaci. Il 23 maggio del 1992 a Capaci un attentato pose fine al lavoro e alla vita del giudice antimafia Giovanni Falcone, di sua moglie Francesca Morvillo e degli uomini della scorta. Dal 1992 al 2012 per quell’esplosione di tritolo collocato sotto l’autostrada che collega Palermo a Mazzara del Vallo la ferita è ancora aperta. Oggi è il momento di ricordo, non solo di Falcone ma anche di Rocco Dicillo, Vito Schifani e Antonio Montinaro, poliziotti che stavano compiendo il loro dovere. Una giornata di celebrazioni in tutta Italia, nei centri cittadini e nelle scuole momenti ispirati al senso di legalità e giustizia. Nel porto di Palermo sono arrivate le due navi della legalità ribattezzate “Giovanni” e ‘”Paolo”. A poppa ci sono gigantografie dei due giudici. A bordo oltre 2.500 studenti provenienti da tutta Italia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche