10 Maggio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 10 Maggio 2021 alle 07:32:34

Cronaca

Moncler e Adidas. Ma taroccati. Denunciato un 34enne

Stroncata una fiorente attività illecita di vendita di calzature e capi di abbigliamento contraffatti


GINOSA – Stroncata una fiorente attività illecita di vendita di merce contraffatta: denunciato un cittadino extracomunitario.

I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Castellaneta, a termine di specifico servizio, hanno deferito in stato di libertà alla competente autorità giudiziaria, un 34enne di origine marocchina, censurato, responsabile dei reati di cui agli articoli 474 e 648 del codice penale (commercio di prodotti con segni falsi e ricettazione), a seguito di una attività info-investigativa avviata dopo una segnalazione pervenuta da una fonte confidenziale e attendibile.

La delicata e minuziosa attività d’indagine, avviata nella prima decade del mese di febbraio dai militari, ha portato alla luce una fiorente attività di vendita al pubblico di merce contraffatta, posta in essere dal pregiudicato nordafricano che, a dispetto della normativa vigente e privo di qualsiasi autorizzazione amministrativa, era riuscito a crearsi una vasta cerchia di fedeli clienti, i quali, pur di assicurarsi, a poco prezzo, un capo di abbigliamento cosiddetto “di marca” ovvero riportante marchi delle maggiori griffe, erano disposti ad acquistare gli stessi rendendosi, forse inconsciamente, complici del malfattore non solo all’atto dell’acquisto ma anche nella successiva omissione nel denunciare, anche in forma anonima, l’attività commerciale illecita alle autorità preposte. Atteggiamento omertoso verso le Istituzioni, degno dei romanzi di Leonardo Sciascia o di Andrea Camilleri, da stigmatizzare poiché foriero del “silenzio assenso” che porta nei peggiori dei casi ad un vero e proprio “do ut des”, con grave pregiudizio, nel caso di specie, dell’intero indotto manufatturiero e soprattutto del “made in Italy”.

Nel corso di una perquisizione domiciliare presso un locale adibito a deposito in uso al 34 enne, sono stati rinvenuti decine di capi di abbigliamento, calzature ed accessori vari riportanti etichette e segni distintivi di vari marchi quali “Moncler – Colmar – Fred Perry – Converse All Star – Adidas” del valore complessivo di 2.000 euro circa.
La merce contraffatta ritrovata è stata posta sotto sequestro ed il commerciante abusivo è stato denunciato in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche