22 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 22 Settembre 2021 alle 09:59:00

Cronaca

Pistola in pugno rapinano una edicola a Pulsano

Hanno portato via cento euro dal registratore di cassa, poi si sono dileguati a piedi nel paese


Pistola in pungo, rapinano un’edicola. Indagano i Carabinieri.

E’ accaduto ieri sera. Erano all’incirca le 19.30 quando, a Pulsano, due individui travisati da passamontagna, di cui uno armato di pistola, irrompevano all’interno di un’edicola del posto e, sotto la minaccia dell’arma, s’impossessavano della somma contante di 100 euro, custodita all’interno del registratore di cassa. Terminata l’azione delittuosa, i due si sono dileguati a piedi facendo perdere le loro tracce. Sono in corso le indaginia cura dei militari della stazione di Pulsano, coadiuvati dal personale dell’aliquota operativa della compagnia Carabinieri di Manduria.

Intanto, è di 2 arresti e 13 denunce a piede libero, l’esito dell’attività di controllo svolta dai Carabinieri della Compagnia di Manduria nel servizio a largo raggio effettuato nei giorni scorsi. Le operazioni hanno riguardato due soggetti destinatari di provvedimenti restrittivi, gli illeciti in materia di circolazione stradale, soprattutto la guida sotto l’influenza dell’alcool e di sostanze psicotrope.

Le Stazioni della Compagnia hanno tratto in arresto in esecuzione di ordini di carcerazione: un 25nne di Pulsano, con precedenti, in esecuzione all’ordine di sospensione della stessa misura, arrestato sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione; un 20nne di Avetrana, anche lui “censurato”, in esecuzione all’ordine di sospensione della stessa misura, arrestato sottoposto alla detenzione domiciliare presso la propria abitazione.

Inoltre sono state denunciate in stato di libertà 13 persone. Tra queste, un 23enne di Manduria, durante un controllo alla circolazione stradale, trovato in possesso di 5 grammi di marijuana e 6 grammi di hashish; un 51enne di Manduria, per sottrazione di cose sottoposte a sequestro e violazione colposa di doveri inerenti alla custodia; un 38enne di Manduria, per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità ; un 53enne di Sava e un 45enne di Sava, responsabili di ricettazione in concorso; un 55enne, censurato, un 26nne, di San Marzano di San Giuseppe e un 40enne di Villa Castelli, censurato, responsabili di ricettazione continua in concorso; un 26enne di Lizzano, censurato e un 24enne di Lizzano, responsabili di furto aggravato in concorso continuato e danneggiamento; un 50enne di Fragagnano, censurato, responsabile di minaccia aggravata. Sono state inoltre segnalate cinque persone alla competente autorità amministrativa quali assuntori di sostanze stupefacenti. E sequestrati complessivamente 16 grammi di marijuana e 6,70 grammi di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche