21 Aprile 2021 - Ultimo aggiornamento il: 20 Aprile 2021 alle 20:01:12

Cronaca

Tricolore ma senza pistola


TARANTO – Ora è ufficiale: Ippazio Stefàno è il nuovo sindaco di Taranto. Questa mattina, al seggio numero uno, cosiddetto “seggio pilota”, dell’Istituto Cabrini di via Dante è avvenuta la proclamazione del primo cittadino che ha preso in consegna ed indossato la fascia tricolore. La curiosità dei cronisti, accorsi alla cerimonia, si è soffermata, ovviamente, sull’episodio riguardante la pistola che spuntava dalla cintola dei pantaloni di Ippazio Stefàno durante i festeggiamenti per la vittoria nel ballottaggio. Soltanto ieri sera, il presidente della Regione Puglia Nichi Vendola, in una lettera, ha chiesto al primo cittadino di “buttare via quella pistola”.

Il Governatore pugliese ha esortato il sindaco chiedendo di disfarsi dell’arma: “La tua mitezza ti difende e ci difende dalle parole che sibilano come proiettili. Non sono le armi che ci proteggeranno, è il disarmo che ci proietterà in una nuova epoca: quella in cui potremo uscire dalla infinita preistoria delle piccole e grandi guerre. Per questo – conclude Nichi Vendola – ti chiedo di deporre quella stupida cosa inanimata, di buttar via quella pistola, perché tu possa sentirti pienamente protetto solo dal nostro affetto e dalla nostra stima”. Una missiva che ha trovato la pronta risposta del sindaco Stefàno che stamattina ha inviato, a suo volta, una lettera a Vendola (che pubblichiamo in questa stessa pagina). Stamattina dunque l’ultimo passaggio per il primo cittadino che ha indossato la fascia tricolore ma senza pistola. Ora le attenzioni del mondo politico tarantino sono tutte rivolte alla proclamazione degli eletti al Consiglio comunale. L’intenso lavoro svolto dall’ufficio elettorale centrale non si dovrebbe concludere prima di metà giugno. Successivamente il sindaco procederà alla nomina della sua giunta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche