24 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2020 alle 07:06:06

Cronaca

Via Sardegna, missione compiuta

Messo in sicurezza il quadro elettrico pericoloso: il caso sollevato proprio dal nostro giornale. Ma in città restano ancora tante le “emergenze”


“Vi comunico grazie alla vostra redazione qualche giorno fa è stato messo in sicurezza il quadro elettrico della via Sardegna come dalla foto. Mi auguro che seguono altri interventi grazie al giornale Taranto Buonasera. Distinti saluti da un cittadino contribuente”.

La segnalazione arrivata in redazione, corredata di foto, stavolta è positiva. Insomma, l’Sos Città lanciato da Taranto Buonasera funziona, come dimostra il caso di via Sardegna. E per questo invitiamo i nostri lettori a segnalarci cosa non va a Taranto all’indirizzo redazione@tarantobuonasera.it perchè questo – lo sapete – il ‘vostro’ giornale.

A scriverci sono stati in queste ore i fiorai di Taranto, quei “pochi ancora sopravvissuti alla crisi”, che attaccano il sindaco “per la sua particolare attenzione a salvaguardare il territorio a tutela degli abusivi e un forte ringraziamento alle varie istituzioni inesistenti per aver contribuito alla crescita dell’abusivismo”.

“Periodicamente succedono brutti episodi al parco del Mirto a Paolo VI – ultimo l’incendio di giovedì sera; ma questi ormai non possono più scandalizzare” scrive invece lo Slai Cobas.

“Il vero scandalo è il Comune che, nonostante varie denunce sullo stato di abbandono, distruzione del Parco; varie richieste di lavori, e di netto aumento del personale addetto alla manutenzione del parco e alla vigilanza – all’inizio vi erano 30 lavoratori, ora da tempo ve ne sono solo 7; nonostante anche proteste – una manifestazione è stata fatta l’anno scorso dai Disoccupati Organizzati slai cobas, il Comune non fa nulla. Sottraendo una grande area verde agli abitanti di Paolo VI”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche