23 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Settembre 2021 alle 09:49:00

Cronaca

Strade killer, muore ragazza di 21 anni. Tre i feriti

Incidente fatale per una giovanissima di Grottaglie


GROTTAGLIE – Tre incidenti e due morti. E’ il tragico bilancio degli ultimi due giorni sulle strade della provincia ionica. A perdere la vita, in due distinti incidenti, una ragazza di venti anni ed un uomo di 44 anni.

Il primo tragico schianto è avvenuto ieri sera sulla strada statale 100. Erano da poco passate le 21 quando sulla strada statale 100, all’altezza della località San Basilio, è avvenuto l’impatto tra un’auto, una Ford Kuga, ed un mezzo pesante. Ad avere la peggio è stato il conducente della macchina, un 44enne residente a Gioia del Colle ma originario di Altamura. I soccorritori, intervenuti sul luogo dell’incidente, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso dell’uomo.

Solo poche ore più tardi, intorno all’una, un altro incidente mortale, questa volta sulla strada provinciale 71 in contrada La Mutata a Grottaglie. A perdere la vita una ragazza di 21 anni, Fabiana Santoro. In auto con lei altri tre giovani, tra cui la sorella della vittima, tutti rimasti feriti.

Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale ed i medici del 118. Sono in corso indagini per ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente che è costato la vita alla ragazza originaria della città delle ceramiche. Al momento sembrerebbe che a provocare lo schianto possa essere stato lo scoppio di un pneumatico.

L’ultimo incidente in ordine di tempo è quello verificatosi stamattina, intorno alle 11, sulla statale per Massafra. Coinvolti nell’incidente un furgone Daily ed un camion. Stando ad una prima ricostruzione il furgone, dopo l’impatto, sarebbe andato ad incastrarsi tra le lamiere del mezzo pesante. Sul posto è intervenuta una squadra di vigili del fuoco che hanno estratto dall’abitacolo gli occupanti del furgone, due ragazzi che durante l’incidente non hanno mai perso conoscenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche