25 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Ottobre 2021 alle 07:36:32

Cronaca

Un boato scuote Taranto, distrutto un negozio

Danneggiato pesantemente l’ingresso e gli arredi di “Frozen”. Indagano i carabinieri di Taranto


Un boato nella notte (tra domenica e lunedì) ha tolto il sonno ai residenti del rione Italia – Montegranaro.

Ad andare in frantumi sono state le vetrate del negozio di prodotti alimentari surgelati “Frozen” di via Lombardia.

Sono stati proprio gli abitanti della zona a chiamare i vigili del fuoco che, a loro volta, hanno allertato i carabinieri di Taranto. I militari, intervenuti sul posto, hanno avuto modo di constatare che, a seguito dell’esplosione avvenuta poco prima delle 4, gli arredi dell’esercizio commerciale sono andati completamente distrutti.

Ora saranno i carabinieri ad indagare sul presunto atto intimidatorio che ha scosso la popolazione.

Prima dell’attentato al “Frozen” di via Lombardia è toccato al negozio di giocattoli “Pensieri” di via Minniti.

Lo scorso 13 febbraio, infatti, dopo la mezzanotte un ordigno è esploso davanti alla saracinesca dell’esercizio commerciale. La potente deflagrazione ha distrutto la saracinesca, la vetrina e l’insegna del negozio. Sono state rilevate anche lesioni al balcone sovrastante l’esercizio commerciale.

Secondo alcune indiscrezioni, gli autori del pesante atto intimidatorio avrebbero lasciato un messaggio su una macchina parcheggiata di fronte al negozio. Sul posto sono intervenuti anche l’artificiere e gli specialisti della Polizia Scientifica.

A maggio dello scorso anno, invece, un ordigno era stato fatto esplodere davanti ad un noto ristorante. La deflagrazione aveva danneggiato alcuni infissi e annerito una parete. Non aveva  però provocato danni all’arredo interno.

La bomba di basso potenziale era deflagrata pochi minuti dopo la chiusura del locale. Si trattava del terzo attentato dinamitardo compiuto in pochi giorni in città. In precedenza erano esplose bombe davanti a una sala giochi e a un negozio di bibite.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche