Cronaca

Orologi Rolex, Cartier e Omega taroccati venduti via internet. Giro d’affari da un milione di euro

In azione nel Barese la Guardia di Finanza. Almeno 2.400 le vittime della truffa in tutta la Puglia


BARI – Nella mattinata di oggi è stata data esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare agli arresti domiciliari emessa dall’Ufficio del Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Bari nei confronti di due persone residenti a Modugno e Triggiano, per i reati di commercio di prodotti taroccati e ricettazione.

Le indagini coordinate dalla Procura della Repubblica di Bari e svolte dai Finanzieri della Tenenza di Bitonto, hanno svelato l’esistenza di una centrale di smistamento e vendita di orologi di pregio contraffatti, tutti di ottima fattura, principalmente Rolex, offerti alla clientela su un sito dedicato del web mediamente al prezzo di 500 euro ciascuno.

Nel corso di tali indagini, che hanno compreso attività di appostamento e pedinamento, sono stati sequestrati complessivamente 255 orologi contraffatti, tra i quali Rolex, Cartier, Patek Philippe, Panerai, Omega, Breitling, tutti provvisti delle etichette e delle confezioni, anch’esse contraffatte, delle case produttrici.

Gli incassi percepiti dalle persone coinvolte nel traffico, così come è emerso dagli accertamenti bancari disposti dall’Autorità Giudiziaria, sono stati quantificati in circa un milione di euro; non meno di 2.400 i clienti che, negli ultimi due anni, hanno acquistato orologi contraffatti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche