Cronaca

Beccato a spasso con l’auto rubata

Un giovane era alla guida di una Lancia Y alla quale aveva cambiato le targhe. In tasca, invece, aveva un cellulare portato via da una macchina


Era alla guida di un’auto rubata quando è caduto nella rete dei carabinieri.

Domenico Carrieri, 26 anni, è stato arrestato dai militari della Stazione di Ginosa impegnati in controlli nel centro del paese. Carrieri è stato sorpreso nella centralissima piazza Matteotti, alla guida di una Lancia Y rubata dieci giorni fa a Castellaneta e alla quale era stata apposta la targa di un’altra macchina. Il conducente è stato quindi perquisito e trovato in possesso di un telefonino rubato giorni fa all’internodi un’autovettura parcheggiata a Ginosa.

Il giovane è stato accompagnato in caserma e dopo gli accertamenti di rito è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per ricettazione e riciclaggio e, su disposizione del magistrato di turno, condotto nella sua abitazione dove dovrà rimanere ai “domiciliari”. Ad Avetrana, invece, i carabinieri impegnati in controlli antidroga hanno denunciato una persona in stato di libertà e altre due le hanno segnalate alla Prefettura per uso di stupefacenti.

Nei guai un 24enne rumeno, da tempo residente ad Avetrana, che è stato tro vato in possesso di 3 grammi di marijuana, di 17 piantine di “erba” e di un bilancino di precisione, un 21enne trovato in possesso di un flacone di metadone e un 34enne che aveva tre grammi di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche