20 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 20 Ottobre 2020 alle 06:40:48

Cronaca

Ennesimo blitz della polizia alla Salinella. Nel regno dei ladri di moto

Tre giovani, due dei quali incensurati, avevano messo a segno tre furti in pochi minuti. Nei giorni scorsi scoperto un deposito di mezzi rubati


La polizia ha dichiarato guerra ai ladri di moto i quali, negli ultimi tempi, hanno scelto la Salinella come quartier generale.

L'altra sera hanno fatto scattare tre denunce e hanno recuperato tre moto di grossa cilindrata. Gli agenti della questura hanno fatto cadere nelle trappola tre giovani, due dei quali incensurati, rispettivamente di 25, 24 e 18 anni.

Intorno alle  23,  dopo una telefonata giunta al 113, equipaggi della Squadra Volante sono piombati in via Golfo di Taranto, dove alcuni residenti avevano notato la presenza sospetta di tre giovani che erano intenti a nascondere tra le auto in sosta due moto di grossa cilindrata.

Alla vista degli agenti il terzetto si è dato alla fuga a piedi abbandonando sul posto una Guzzi 750  e una Suzuki 650,  rubate poco prima in via Mar Grande.
Pochi minuti dopo i tre sono stati rintracciati e bloccati dai poliziotti sotto i portici di via Lago di Montepulciano.  Nelle immediate vicinanze gli agenti hanno anche rinvenuto una moto Piaggio Beverly 250 rubata poche ore prima nello stesso quartiere.

Le moto sono state consegnate subito dopo ai proprietari. E proprio nei giorni scorsi la polizia, sempre nel rione Salinella, aveva scoperto un deposito di moto rubate .
Gli agenti in borghese della sezione “Falchi” della Squadra Mobile avevano rinvenuto, all’interno di un cortile abbandonato e incustodito, in via Lago Maggiore, quattro moto rubate nei primi mesi di quest’anno nel capoluogo jonico. Tutti i mezzi recuperati, due scooter Piaggio “Scarabeo”, uno scooter Kimco “People” e una motocicletta Kawasaki “K4”, sono stati affidati in custodia giudiziale in attesa della riconsegna ai legittimi proprietari.

Gli investigatori della Squadra Mobile stanno lavorando per identificare la banda che mette a segno furti di moto in vari quartieri della città. Diversi gli arresti e le denunce scattate negli ultimi mesi. In una delle ultime operazioni la Polizia di Stato aveva fermato in viale Lago di Bolsena, sempre nel quartiere Salinella, due giovani che avevano da poco rubato una moto di grossa cilindrata. I due avevano abbandonato il mezzo sul marciapiede ma erano stati inseguiti e bloccati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche