21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 19:54:00

Cronaca

Vendevano su Internet le scarpe rubate, tre commercianti nei guai

La vittima del furto ha scoperto la vendita sul web ed ha informato i carabinieri jonici


MANDURIA – Vendevano scarpe rubate: denunciati due commercianti manduriani ed il legale rappresentante di un negozio di scarpe di Cutrofiano . La notte tra il 14 ed il 15 marzo scorso, a Montegranaro, in provincia di Ascoli Piceno, era stato messo a segno un furto in un calzaturificio.

I ladri avevano portato via 1.600 paia di scarpe di varie griffe. Alcuni giorni dopo aver sporto denuncia l’amministratore unico del calzaturificio ha segnalato alla Stazione Carabinieri di Montegranaro che un negozio situato a Manduria stava vendendo una partita delle scarpe rubate pubblicizzandole sul proprio profilo facebook. I militari della Stazione di Manduria, dopo i dovuti controlli, hanno recuperato nel negozio segnalato, 23 paia di scarpe rubate a Montegranaro. Inoltre l’attività investigativa posta in essere dai carabinieri ha consentito di accertare che gran parte della refurtiva era stata nascosta a Cutrofiano pronta per essere immessa sul mercato attraverso un esercizio commerciale situato nella zona industriale.

I militari della locale Stazione, su segnalazione dei loro colleghi di Manduria, hanno rinvenuto altre 122 paia di scarpe rubate. Al termine dell’attività, i carabinieri della Stazione di Manduria hanno denunciato in stato di libertà, per ricettazione, un 46enne ed una 29enne, entrambi di Manduria, rispettivamente titolare e socia dell’esercizio commerciale una 37enne di Cutrofiano legale rappresentante della ditta che gestisce l’esercizio commerciale.

La refurtiva recuperata, posta sotto sequestro, ha un valore di circa euro 18.000. Sarà restituita al proprietario del calzaturificio preso di mira dai ladri e che è situato in provincia di Ascoli Piceno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche