Cronaca

La città e la Settimana Santa. Si scopre la Taranto sotterranea

Durante il periodo pasquale sarà visitabile il circuito archeologico che comprende la Necropoli di via Marche e la Tomba degli Atleti


Durante il periodo pasquale apertura straordinaria del circuito archeologico di Taranto, ad opera dell’Ati “Taranto Sotterranea”, in collaborazione con il Comune di Taranto e la Soprintendenza Archeologica.

Un affascinante viaggio attraverso la storia antica della città dei due mari, tra vaste aree di necropoli greche, tombe a camera ed ipogei.

Un percorso in quattro meravigliose aree archeolo-giche che sorgono tra il Borgo Umbertino ed il settore orientale della città, rivolto a tutti, grandi e bambini.

La riapertura al pubblico ad opera delle cooperative Archeologiche Polisviluppo, Ethra, Novelune e Museion, per dare continuità all’opera di fruizione iniziato circa un anno fa.
Giorni ed Orari di Apertura: Sabato 4 Aprile – ore 16:00/19:00; Domenica 5 Aprile (Pasqua)- ore 10:00/13:00; Lunedì 6 Aprile (Pasquetta) – ore 10:00/13:00 e ore 16:00/19:00 (due turni)

Siti visitabili: Area di Necropoli, Via Marche, il più grande settore con destinazione funeraria, attualmente fruibile della polis greca; Tomba degli Atleti (via Crispi); Tomba a Camera, area ipogeica (via Pio XII); Ipogeo Genoviva, Tomba a quattro camere funerarie – IV-III sec. a.C. (via Polibio)

Visite guidate: partenza visita guidate in ogni sito, a turni di 30 minuti.

Informazioni ai numeri telefonici 347.6204700 e 348.5753829. Anche questa è Settimana Santa a Taranto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche