Cronaca

Furto, evasione e minacce: 8 arresti e 40 denunce a Taranto

Il bilancio di una raffica di operazioni condotte dai carabinieri


E' di 8 arresti e 40 denunce a piede libero il bilancio di una raffica di controlli disposti negli ultimi giorni dalla Compagnia Carabinieri di Taranto e finalizzati alla prevenzione e repressione di reati in genere.

Il Nucleo Operativo Radiomobile e le Stazioni di Taranto Principale, Taranto Centro, Taranto Nord, Taranto Salinella, Talsano e Leporano, nel corso di tale attività, in esecuzione di ordine di carcerazione hanno tratto in arresto e condotto presso la Casa Circondariale di Taranto:

– un 27enne ed un 28enne, entrambi tarantini condannati ad espiare rispettivamente la pena di anni 1 e mesi 6 di reclusione il primo ed anni 2 e mesi 8 di reclusione il secondo, perché riconosciuti colpevoli di furto aggravato;

– un 39enne, tarantino condannato ad espiare anni 1 mesi 2 di reclusione perché riconosciuto colpevole di reati contro il patrimonio ed evasione.

– hanno tratto in arresto e sottoposto alla detenzione domiciliare:

– un 46enne, tarantino condannato ad espiare anni 1, mesi 1 e giorni 10 di reclusione perché riconosciuto colpevole di evasione;

– un 42enne, tarantino condannato ad espiare mesi 4 di reclusione perché riconosciuto colpevole di minaccia ed ingiuria;

– un 48enne, tarantino condannato ad espiare anni 1 e mesi 5 di reclusione perché riconosciuto colpevole di reati contro la persona;

– un 65enne, originario di Massafra ma residente a Taranto, condannato ad espiare mesi 10 di reclusione perché riconosciuto colpevole di furto aggravato;

– un 31enne, di Pulsano ma di fatto domiciliato nel capoluogo jonico,  condannato ad espiare anni 1 mesi 2 di reclusione per inosservanza agli obblighi impostigli dalla Sorveglianza Speciale cui era sottoposto.

Sono state denunciate in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria 40 persone ritenute responsabili di diversi reati: 4 per evasione; 3 per violazione colposa di doveri inerenti alla custodia di cose sottoposte a sequestro; 12 per guida senza patente perché mai conseguita o revocata; 8 per furto; 1 per inosservanza degli obblighi della Sorveglianza Speciale di P.S. cui era sottoposto; 1 per ricettazione, 1 per truffa e 1 per detenzione e porto di oggetti atti ad offendere; 1 per simulazione di reato; 3 persone di cui due stranieri, per reati contro la persona; 2 per falsità materiale commessa da privato; 3 per usurpazione di titoli o di onori.

Infine, sono stati segnalati alla competente Autorità amministrativa 16 persone quali assuntori di sostanze stupefacenti e, nella circostanza, sono stati sequestrati complessivamente gr. 1,5 di cocaina, gr. 2 di eroina e gr. 16 di hashish.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche