23 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 22 Gennaio 2022 alle 18:30:38

Cronaca

Latorre resta in Italia fino al 15 luglio. La decisione della Corte suprema indiana

Accordata una proroga ulteriore per motivi di salute. Ma il caso-Marò resta in piedi


Potrà restare in Italia per curarsi sino al prossimo 15 luglio Massimiliano Latorre, il Marò tarantino che da quasi tre anni vive un incubo giudiziario-internazionale con il collega Giovanni Girone che invece è ancora in India.

La Corte Suprema indiana ha deciso di concedere una proroga al soggiorno in Italia del marò per motivi di salute. La decisione è giunta dopo un dibattito durato una ventina di minuti, durante il quale è stato riesaminato brevemente l'iter giudiziario in cui sono sono coinvolti. I giudici hanno ricordato l'esistenza di un ricorso italiano contro la presenza della polizia antiterrorismo Nia, e hanno disposto la fissazione di un'udienza entro la fine di aprile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche