Cronaca

A Taranto la conferenza nazionale dei lavoratori dei call center

L'appuntamento sindacale voluto dalla Slc della Cgil

Un call center
Un call center

La Slc Cgil ha scelto Taranto per la conferenza nazionale delle lavoratrici e lavoratori dei call center.

L’evento, si svolgerà infattui domani, sabato 11 Aprile presso la Sala Congressi dell' Hotel Mercure nel capoluogo ionico.

“La Conferenza Nazionale – ha commentato Andrea Lumino, segretario generale della Slc Cgil di Taranto – sarà un appuntamento importante per la nostra categoria sindacale e per i nostri interlocutori soprattutto in un momento di forte difficoltà del settore, con aziende che ricorrono sempre più a delocalizzazioni e a un dumping selvaggio che rischia di produrre migliaia di licenziamenti".

"Occorre – ha aggiunto Lumino – un sistema di regole che responsabilizzi i committenti e scommetta sulla qualità dei servizi, chiamando tutti a fare la propria parte. A partire dal Governo finora il grande e colpevole assente. Come Slc Cgil avanzeremo le nostre proposte, sperando che possano divenire patrimonio comune di tutti i soggetti in campo,pronti a sostenerle anche con la mobilitazione”.

Alla conferenza nazionale parteciperanno delegate e delegati delle principali aziende di call center presenti in Italia. L’apertura dei lavori è fissata per le 10, dopo i saluti del Segretario Generale della SLC CGIL di Taranto Andrea Lumino, dalla relazione del coordinatore nazionale Slc Cgil Riccardo Saccone, con interventi del presidente di Assocontact-Confindustria Umberto Costamagna, del responsabile nazionale CGIL per le politiche europee ed internazionali Fausto Durante, dell'assessore al lavoro del comune di Taranto Francesco Cosa, del segretario generale della CGIL di Taranto Giuseppe Massafra e del sottosegretario al Ministero del Lavoro, Teresa Bellanova. I lavori saranno chiusi dal Segretario Generale di Slc Cgil, Massimo Cestaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche