Cronaca

Arte, artigianato e musica nel fine settimana martinese

Con l’associazione “Manufacta”


MARTINA FRANCA – Si protrarrà fino a domani la mostra di artigianato e creatività giovanile organizzata da Manufacta in occasione dei festeggiamenti per i suoi due anni di attività.

Fino a notte inoltrata nei locali di “Casa Cappellari” (in via Orfanelli, 7 – centro storico), espositori vecchi e nuovi provenienti da tutta la Puglia proporranno, in linea con la filosofia di Manufacta, oggetti di design, gioielli, abiti e manufatti artigianali, realizzati anche con materiali di riciclo e tutti rigorosamente fatti a mano.

Novità assoluta: la sezione vintage, con vinili e tantissimi vestiti.

Nel ricco programma anche momenti musicali come l'appuntamento di domenica dalle 21 in poi, con la prima jam session di Manufacta, curata da Pino Dimichele e dagli Horizon 61. Gruppo, quest’ultimo, formato da Aldo Di Paolo alle tastiere e moog, Michele Biancofiore alla voce e chitarra, Alessio Santoro alla batteria e Pino Dimichele alle percussioni.

L’avventura di Manufacta, lo ricordiamo, inizia quasi come un gioco per divenire, oggi, una realtà consolidata nel territorio della Valle d’Itria e sempre i fermento: tanti, infatti, i progetti in cantiere ed i nuovi obiettivi che l’associazione si prefigge di raggiungere.

In virtù di questi propositi, Michele Pastore dell’associazione “Terra Terra” e Vincenzo Cipriano, direttore del Teatro Kismet Opera di Bari, lanciano l’invito a partecipare all’Happy B and Day di Manufacta.

L’ingresso ad entrambe le giornate dell’evento, è libero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche