27 Luglio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 27 Luglio 2021 alle 15:53:00

Cronaca

Ruba energia elettrica per 3 anni, ma viene arrestato

Un 46enne è stato sorpreso dai carabinieri durante i controlli eseguiti in case e negozi con i tecnici Enel. E’ ai “domiciliari”


Per tre anni avrebbe rubato energia elettrica: arrestato dai carabinieri.

Continuano i controlli da parte dei militari della Compagnia di Martina Franca, per accertare manomissioni degli apparecchi presenti presso esercizi pubblici ed abitazioni private.I militari della Stazione di Grottaglie hanno arrestato in flagranza del reato Pietro Giannotta ,quarantaseienne già noto alle forze dell’ordine.

Nel corso degli accertamenti eseguiti nell’ abitazione dell’uomo, i tecnici dell’Enel hanno accertato che, grazie alla manomissione del contatore della sua abitazione, aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica che durava sin dal 2012. Il 46enne grottagliese, terminate le formalità di rito, su disposizione del magistrato di turno, dottor Remo Epifani, è stato condotto nella sua abitazione, dove dovrà rimanere agli arresti domiciliari.Nei giorni scorsi durante analoghi controlli i militari della Stazione di San Giorgio Jonico hanno denunciato in stato di libertà, per furto aggravato continuato, un trentasettenne del posto.Lo scenario è sempre lo stesso: per non pagare allaccio e bolletta, il furbo di turno collega abusivamente l’impianto elettrico di casa.

Durante gli accertamenti infatti, i tecnici dell’Enel hanno constatato che l’uomo, grazie alla manomissione del contatore della sua abitazione, aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche