21 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Ottobre 2021 alle 15:52:00

Cronaca

Anche Latorre riabbraccia i marinai della fregata Aliseo. Tutte le foto

Il rientro nella base navale di Taranto dopo l'operazione antiterrorismo nelle acque del Mediterraneo


C'era anche Massimiliano Latorre, il Marò tarantino coinvolto nel pasticcio giudiziario-diplomatico internazionale in India, ad accogliere questa mattina la fregata Aliseo che ha rientro nella base navale di Taranto al termine della sua partecipazione al 2° Gruppo Navale Permanente della Nat (SNMG2).

Il gruppo navale multinazionale, che opera sotto il Comando della Componente Marittima Alleata (MARCOM Northwood), fa parte della Forza di Reazione Rapida della Nato (Nato Response Force), alla quale assicura una capacità marittima continua in grado di svolgere un ampio ventaglio di missioni reali sia in periodo di pace che di crisi.

Nave Aliseo, al comando del Capitano di Fregata Mario Giancarlo Lauria, è entrata a far parte dello SNMG2 il 3 febbraio scorso, insieme al caccia statunitense Vicksburg (flagship del gruppo navale), la fregata canadese Fredericton, le fregate turche Turgutreis e Goksu, la fregata spagnola Canarias, le rifornitrici Patino (spagnola), Marne (francese) e Spessart (tedesca).

Tra le molteplici attività svolte vi è l’Operazione Active Endeavour nel Mar Mediterraneo, nata nel 2001 per garantire la sicurezza della navigazione, la prevenzione e il contrasto del terrorismo marittimo e diverse esercitazioni congiunte, eseguite con le Marine dei paesi visitati (Croazia, Grecia, Turchia, Bulgaria, Romania e Marocco), durante le quali è stato possibile incrementare e perfezionare l’addestramento, l’interoperabilità tra le Marine e le diverse capacità difensive.

Nave Aliseo è stata impegnata in Mediterraneo, in Mar Nero e in Oceano Atlantico, percorrendo 15.658 miglia e 1.328 ore di moto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche