29 Gennaio 2022 - Ultimo aggiornamento il: 28 Gennaio 2022 alle 22:49:00

Cronaca

Aggrediva, picchiava e minacciava la sua convivente. L’incubo è finito con l’arresto dell’uomo

I carabinieri in azione: arrestato un 50enne tarantino che per anni aveva tormentato la donna con la sua gelosia e la sua violenza


Nella tarda serata di sabato, i Carabinieri della Stazione Taranto Centro hanno dato esecuzione a una misura cautelare restrittiva emessa dal Gip di Taranto, Pompeo Carriere, su richiesta del Sost. Procuratore Rosalba Lopalco, nei confronti di un 50enne tarantino.

Le indagini, condotte dai carabinieri, a seguito di denuncia sporta dalla convivente dell’uomo, sono state avviate a fine dicembre dello scorso anno quando la vittima, disperata, si è rivolta ai militari in cerca di aiuto, a causa dei continui maltrattamenti subiti dall’uomo.

Picchiata, ingiuriata e vessata per gelosia dal compagno, aveva raccontato dettagliatamente ai militari quanto era stata costretta a patire negli anni di convivenza.

Le indagini hanno fatto emergere la fondatezza della denuncia: la donna da tempo veniva picchiata e maltrattata dall’uomo e sottoposta ad aggressioni fisiche e morali, nonchè minacce formulate anche con armi. La sua triste vicenda si è conclusa con l’arresto dell’uomo per maltrattamenti, lesioni personali ed atti persecutori.

Attualmente la donna è sostenuta e monitorata da personale dell’Arma dei Carabinieri e di un Cento Antiviolenza di Taranto, che l’ha accolta così come è stato fatto con numerose altre donne vittime di violenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche