Cronaca

Palude La Vela, tanti eventi. Due mesi tutti da vivere

Nell’oasi del Wwf una serie di manifestazioni a maggio e giugno


Con la primavera riprendono le visite guidate presso la Palude La Vela. Da maggio a giugno, gli interessati avranno a disposizione una valida offerta di escursioni naturalistiche, storico-ambientali su un gioiello tarantino da valorizzare e difendere. Un programma potenziato di itinerari emozionanti anche intorno all’area umida. Insieme per un classico ma anche entusiasmante viaggio alla scoperta delle fioriture primaverili che adornano i sentieri dell’oasi presente a pochi km dal centro abitato ma lontano da ogni rumore della città e dell’avifauna in fermento presente ed osservabile anche presso il capanno.

Il calendario degli appuntamenti primaverili offre da maggio a giugno visite a cadenza settimanale aperte a tutti utenti amanti della natura.

Domenica prossimo, ciclopas-seggiata: il Wwf mette a disposizione su prenotazione un massimo di 10 biciclette. Domenica 17 e 24 birdwatching: nell’oasi di pace della Palude La Vela sarà possibile osservare l’avifauna presente grazie alla strumentazione messa a disposizione dal Wwf Taranto. Domenica 31, uscita in barca. Dal mare, utilizzando come unico mezzo di trasporto l’imbarcazione dei vogatori dell’Associazione Rema-tori della Magna Grecia, senza alcun impatto negativo sull’ambiente, sarà possibile riscoprire la grande bellezza del Mar Piccolo.

A giugno, il 7 ed il 14 giro in canoa (sono disponibili 10 canoe da mare in turni di un’ora), domenica “Alla scoperta della palude”, passeggiata su un percorso esperenziale intorno l’area protetta con guida turistica regionale Wwf e domenica 28 “L’arte nella palude”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche