Cronaca

Aggredisce i genitori per soldi, ma viene arrestato

Un 29enne fermato dopo aver minacciato e spintonato il padre e la madre. E’ finito in carcere per estorsione continuata


CASTELLANETA – Minacce e spintoni ai genitori per estorcere soldi.

I carabinieri della Compagnia di Castellaneta hanno arrestato un 29enne del posto resosi responsabile di estorsione continuata e aggravata ai danni del padre e della madre.
L’arresto al termine delle indagini condotte  dai militari della locale Stazione i quali hanno  accertato che l’uomo, già noto alle forze dell’ordine, aveva poco prima aggredito i propri genitori nel tentativo di spillare soldi.

Dell’arresto  è stata data notizia al sostituto procuratore dott. Mariano Buccoliero,  il quale ha disposto il trasferimento del ventinovenne  nella casa circondariale del capoluogo jonico.

Nei giorni scorsi erano stati  i carabinieri dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia di Taranto a fermare un  45enne del quartiere Paolo VI, per tentata rapina e maltrattamenti nei confronti della madre.

I militari, dopo una richiesta di intervento giunta al 112, erano  intervenuti in un’abitazione del rione periferico dove già da qualche ora l’uomo aveva costretto la madre a subire soprusi e continui maltrattamenti affinché gli consegnasse del denaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche