04 Dicembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 04 Dicembre 2021 alle 16:57:00

Cronaca

Vandali in azione contro l’assessore regionale Fabrizio Nardoni

Imbrattata piazza Fontana. La replica dell’esponente di Noi a Sinistra su Fb: “In realtà mi avete onorato”


Volevano colpire Fabrizio Nardoni, assessore regionale tarantino all’Agricoltura e candidato con Noi a Sinistra alle prossime elezioni per il rinnovo del consiglio regionale pugliese.

Ma i vandali che hanno imbrattato piazza Fontana, in città vecchia, con la scritta “Alle prossime elezioni Nardoni ed i 40 ladroni” hanno finito per far danno soprattutto alla città, a Taranto vecchia in particolare, deturpandone uno dei luoghi più belli.

Proprio questa è la maggior fonte di rammarico per l’imprenditore tarantino, che sul risanamento ed il rilancio della città vecchia si è speso molto e che considera una priorità della sua azione politica.

“Invece di fare scempio di un luogo pubblico avrebbero potuto scrivere sul mio profilo Facebook” ha scritto Nardoni proprio sul più famoso ed usato dei social network, denunciando l’operato dei vandali. Lo stesso Nardoni spiega come Alì Babà – a cui è stato ‘ironicamente’ associato – avesse scoperto nel celebre Mille e Una Notte la parola magica per svelare i tesori ammassati dai 40 ladroni, e riportarli alla luce. “E’ singolare che questo riferimento sia all’ingresso di uno scrigno di bellezza come la città vecchia, a cui io tengo tanto. Forse volevate offendermi, in realtà mi avete onorato” il commento dell’assessore regionale. 

Resta il rammarico di vedere quella brutta vernice rossa ad imbrattare piazza Fontana, in quella città vecchia che in tanti dicono di amare e che andrebbe rispettata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche