Cronaca

Ilva, il Gip di Milano sblocca 1,2 miliardi di euro per il risanamento

La decisione del giudice sulle somme sequestrate ai Riva


Il Gip di Milano Fabrizio D'Arcangelo ha sbloccato 1,2 miliardi di euro, somma destinata al risanamento ambientale dell'Ilva di Taranto.

La somma era stata sequestrata alla famiglia Riva nel corso di una delle inchieste aperte dalla procura milanese.

I fondi sequestrati ai Riva saranno destinati alla sottoscrizione di obbligazioni emesse dall'Ilva in amministrazione straordinaria e dovranno essere intestate al Fug (Fondo unico di giustizia). Lo prevede il decreto di trasferimento delle somme disposto dal giudice di Milano, depositato ieri.

Secondo l'Ansa che per prima ha diffuso la notizia, già dalla prossima settimana l'Ilva emetterà la prima tranche di obbligazioni sottoscritte dal Fug "nel limite delle sue disponibilità". Nel Fug sono già presenti 120 milioni provenienti dal sequestro Riva, 60 mln liquidi e 60 in titoli. 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche