Cronaca

Il giallo della scomparsa di Saverio Sansolino, ora c’è un video

Non si hanno più notizie da tre mesi. Indagini serrate dei carabinieri che stanno tentando di identificare un giovane col quale si è allontanato


GINOSA – Saverio Sansolino, 52enne ginosino, è scomparso da ormai tre mesi e la magistratura ha autorizzato la pubblicazione di un frame in cui compare un giovane con il quale lo scomparso sembrerebbe essersi allontanato.

Nel corso delle indagini condotte dai carabinieri della Compagnia di Castellaneta e del Reparto operativo del comando provinciale è stato acquisito da un sistema di videosorveglianza un video che riprende Sansolino alle ore 11 del 7 novembre del 2014 mentre rientrava a casa.

Viene ripreso anche mentre si allontana, insieme ad altre persone a bordo di una macchina di colore  scuro, apparentemente  una Bmw.  Ora gli investigatori  stanno cercando di identificare una delle persone che erano insieme al 52enne scomparso. Sansolino prima di svanire nel nulla abitava in una villa in contrada Madonna D’Attoli ed   era capo cantoniere della Provincia.

La scomparsa risale al 7 novembre 2014 giorno in cui risultava ancora attivo anche il suo telefonino cellulare. Poi, più nessuna notizia. Telefono spento e nessuna informazione da amici o conoscenti. La famiglia era stata allertata dalla segnalazione di una vicina di casa che aveva notato i cancelli dell’abitazione di Sansolino aperti da un paio di giorni.

L’uomo sembra essersi volatilizzato e i familiari  hanno chiesto anche  l’intervento del primo cittadino  e quello degli abitanti di Ginosa per risolvere il giallo della scomparsa.
In una intervista rilasciata ad un giornale a febbraio scorso  la sorella Giustina aveva riferito di temere il peggio.

Gli inquirenti in questi giorni  stanno  continuando a lavorare a ritmo serrato e proprio oggi l’autorità giudiziaria ha autorizzato la pubblicazione di frame che potrebbero dare impulso alle indagini. 

Eventuali notizie che arriveranno ritenute utili al fine di identificare  l’uomo che era insieme a  Saverio Sansolino dovranno  essere comunicate con la massima celerità al comando provinciale carabinieri di Taranto (tel. 099/7788000) si legge in una nota stampa dei militari dell’Arma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche