19 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 19 Settembre 2021 alle 22:57:00

Cronaca

“Furti ai migranti”. Coinvolti 2 pulsanesi

I fatti risalgono alle operazioni di soccorso Mare Nostrum


Anche due militari pulsanesi sono coinvolti nel caso dei presunti furti a danno di alcuni migranti, nell’ambito delle operazioni di soccorso della missione Mare Nostrum.

I due, Fabio Vacca di 30 anni e Filippo Pernisco di 28 sono indagati per violata consegna pluriaggravata insieme ad altri sottocapi: Giovanni Guadalupi di 40 anni, di Brindisi, Giuseppe Mancino, 35 anni, di Oria, Antonio Baccasile, 35 anni, di Trani, Donato Lenoci, 36 anni, di Fasano, Daniele Cardone, 33 anni, di Lecce.

Risponde di peculato militare pluriaggravato in concorso e violata consegna continuata pluriaggravata il sergente della Marina Militare Massimo Metrangolo, 37 anni, di Melendugno provincia di Lecce.

Per la Procura militare di Napoli, nella notte tra il 25 ed il 26 ottobre del 2013 sarebero stati sottratti denaro e gioielli ad alcuni migranti siriani, beni di cui si sarebbe impossessato il sergente Metrangolo in concorso con militari non ancora identificati. Il sergente respinge le accuse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche