Cronaca

Sventato un ennesimo furto ai danni dell’Enel

Ancora furti nelle zone rurali. Nel mirino soprattutto il cosiddetto “oro rosso”


GINOSA MARINA – Sventato ennesimo furto ai danni dell’Enel. La Compagnia Carabinieri di Castellaneta, da diverso tempo sta ponendo in atto una azione di contrasto per debellare la recrudescenza dei reati nelle zone rurali e periferiche, soprattutto per quanto concerne i furti del cosiddetto “oro rosso”, intensificando di servizi di controllo del territorio specie nelle ore notturne.

La scorsa notte dopo una segnalazione giunta al 112,  una gazzella dell’Aliquota Radiomobile della Compagnia, è intervenuta in località “Cantore” di Marina di Ginosa, dove era stato segnalato un furto di cavi di rame.

I militari hanno rinvenuto ben nascoste in un podere, due auto abbandonate, un’Alfa Romeo 156 ed una Ford Mondeo SW e poco distanti sei bobine di cavo elettrico, rubato dalla linea elettrica dell’Enel. Gli automezzi sono stati sottoposti a sequestro al fine di poter eseguire gli accertamenti tecnici del caso, mentre i cavi, del peso di 3mila chili sono stati restituiti all’Enel.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche