27 Febbraio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 26 Febbraio 2021 alle 16:29:51

Cronaca

Concorso fotografico: uno studente premiato dall’Esercito

Uno scatto sulla prima Guerra Mondiale: a Bari riconoscimento per il tarantino Adolfo Annoscia dell’istituto “Augusto Righi”


BARI – Ricorre, quest’anno, il centenario della Grande Guerra e in Puglia, come anche nel resto d’Italia, si moltiplicano le iniziative legate a questa importante ricorrenza.

Non si tratta solo di convegni e mostre, ma anche di eventi del tutto particolari, indirizzati al recupero della memoria storica.

In questo senso è stato organizzato un concorso fotografico a premi dal titolo emblematico: “La via della Grande Guerra”, aperto agli studenti delle scuole primarie e secondarie. Ad organizzare la manifestazione lo Stato Maggiore dell’Esercito V Reparto Affari Generali.

Oggetto del concorso sono le strade e le piazze delle nostre città intitolate ad eventi e luoghi della Prima Guerra Mondiale.

Anche Taranto è interessata dall’evento, perché questa mattina a Bari, nell’ambito della manifestazione intitolata “La staffetta dell’esercito marciava a Bari” è stato premiato uno studente dell’IISS Augusto Righi.

Si tratta di Adolfo Annoscia, allievo del terzo anno, indirizzo “aeronautica”, che ha ricevuto, presso la caserma “Picca” di Bari, in piazza Luigi di Savoia, l’ambito riconoscimento, quale vincitore del concorso. Le fotografie premiate saranno pubblicate sul sito istituzionale dell’esercito e parteciperanno ad una mostra fotografica itinerante, che toccherà tutto il territorio nazionale.

In Puglia l’evento è coordinato dal Comando Militare Esercito “Puglia” di Bari, agli ordini del generale di brigata Natalino Madeddu, responsabile delle relazioni tra le altre istituzioni, la società civile e la Forza Armata. Nell’ambito sempre dello stesso evento, questa mattina sono, inoltre, stati consegnati i fogli matricolari/stati di servizio di caduti della Grande Guerra agli studenti dell’ITC Vivante di Bari.

Subito dopo la premiazione, si è registrato il passaggio della staffetta sportiva non competitiva che da Lecce correrà fino a Trieste. All’interno della caserma Picca, sede del Comando Militare Esercito Puglia, aperta al pubblico oggi e domani, è avvenuto il cambio del tedoforo con il passaggio della responsabilità tra la Scuola di Cavalleria di Lecce e la Brigata Meccanizzata Pinerolo.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche