17 Ottobre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 17 Ottobre 2021 alle 22:58:00

Cronaca

Sfuma colpo al negozio. Spericolato inseguimento alla banda dell’Audi

Alcuni cittadini alle 4 del mattino segnalano la presenza di un'auto con a bordo persone con il volto coperto da passamontagna


MARTINA FRANCA – Sfuma colpo al negozio, in fuga la banda dell’Audi.

Intorno alle 4 della scorsa notte è giunta alla sala operativa del Commissariato di Martina Franca la segnalazione riguardo alla presenza di un auto di grossa cilindrata, una Audi A4,  con tre persone a bordo due delle quali con il volto coperto da passamontagna. La macchina si era appena fermata nel centro cittadino, nei pressi di un noto negozio d’abbigliamento, che tra l’altro in precedenza era stato già svaligiato. La volante di zona è piombata sul posto intercettando l’auto ferma davanti all’esercizio commerciale.

I tre malviventi a bordo dell’Audi, uno dei quali era già vicino alle vetrine del negozio,  alla vista dell’auto della polizia si sono dati alla fuga. Ne è nato un lungo inseguimento, a elevatissima velocità, nel corso del quale il conducente dell’Audi affrontando la prima curva della strada dell’Orimini ha perso il controllo della vettura che è uscita fuori strada.
I tre malfattori sono riusciti comunque a dileguarsi prima dell’arrivo dei poliziotti,  approfittando dell’oscurità e della fitta vegetazione.

Durante un primo controllo eseguito all’interno della macchina di grossa cilindrata gli agenti hanno recuperato numerose mazze ferrate di grosse dimensioni e arnesi utilizzati per lo scasso.

La macchina è stata sequestrata e nelle prossime ore  sarà affidata alla Scientifica per essere sottoposta ai rilievi tecnici che serviranno per identificare i ladri. Nei  mesi scorsi la banda dell’Audi aveva compiuto un furto con spaccata in banca, a Palagiano.

I malviventi, però, erano stati inseguiti dai carabinieri i avevano dovuto abbandonare un bottino di ben 140mila euro. I malfattori avevano caricato la cassa bancomat su un autocarro rubato e, intercettati nel territorio di Gioia del Colle, pur di guadagnare la fuga, avevano lanciato chiodi a tre punte sul manto stradale della provinciale 237, che collega Mottola a Noci, mettendo fuori uso gli pneumatici di un’auto di un istituto di vigilanza. 

Vistisi  braccati dai carabinieri avevano poi abbandonato il camion con la cassa bancomat ed erano fuggiti con l’Audi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche