24 Gennaio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 23 Gennaio 2021 alle 14:34:27

Cronaca

Ha costruito una casa in campagna senza alcun permesso

Abusivismo edilizio, un 64enne denunciato. Sequestrato l'immobile


GINOSA – Una persona denunciata e un’abitazione abusiva posta sotto sequestro.

I carabinieri della Stazione di Marina di Ginosa, nell’ambito di un servizio  di controllo del territorio, disposto dalla Compagnia di Castellaneta e finalizzato alla repressione dei reati in materia di abusivismo edilizio, hanno denunciato in stato di libertà un sessantaquattrenne ginosino per aver costruito una abitazione di campagna senza essere in possesso del permesso a costruire.

I militari dell’Arma, ieri pomeriggio, durante una perlustrazione belle campagne  di Ginosa hanno notato , all’interno di un fondo agricolo, che è situato  in  contrada Lama di Pozzo, un fabbricato di recente costruzione, di circa sessanta metri quadrati realizzato in calcestruzzo e sviluppato su un livello, quasi certamente destinato ad abitazione, non ancora ultimato e privo della prevista cartellonistica contenente le indicazioni sui lavori da eseguire, il committente, la data di inizio e fine lavori, ma principalmente l’indicazione relativa alla concessione edilizia rilasciata dal Comune.

L’ inadempienza ha spinto la pattuglia ad approfondire gli accertamenti presso l’Ufficio Tecnico del Comune di Ginosa, dove, i militari, oltre ad accertare la proprietà del suolo, hanno potuto accertare  la mancanza di alcun permesso a costruire rilasciato dall’ente pubblico.

Per tali motivi ritenendo che fosse stato edificato in modo abusivo, violando tutte le normative di settore ed in assenza di permesso a costruire, lo stabile è stato sottoposto a sequestro penale. Il proprietario è stato segnalato all’autorità giudiziaria . I controlli per contrastare il fenomeno dell’abusivismo edilizio proseguiranno
anche in altri centri della provincia jonica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche