Cronaca

Con Pascar vince il minivolley

Oltre 450 piccoli partecipanti nel torneo che si è giocato nella Bio Piazza


STATTE – “La pallavolo come strumento di educazione dei bambini al lavoro di squadra nel rispetto delle regole e dei compagni”. Recita così il volantino dell’evento sportivo che si è tenuto lo scorso 23 maggio a Statte nella Bio Piazza che mai prima d’ora aveva visto la presenza di circa 450 bambini di Taranto e provincia con le rispettive famiglie.

Lo spirito dell’evento è stato quello di coinvolgere quanti più giovani possibile affinché potessero affacciarsi al mondo sportivo per comprendere l’importanza dello sport, di praticarlo quotidianamente secondo le regole per il benessere del fisico correlato a quello della mente, senza tralasciare il principio alla base dello sport di squadra: il divertimento. Ed ecco che la piazza è stata allestita con 10 campetti da mini volley per 450 bambini di 16 società sportive provenienti da tutta la provincia. I numeri della manifestazione, come seconda tappa provinciale di Mini Volley, rendono chiara l’incredibile crescita che sta avendo questo tipo di evento rispetto allo scorso anno quando a partecipare erano solo 280 iscritti. Possiamo considerarlo quindi un vero e proprio successo che ha come obiettivo quello di crescere ancora.

Dietro all’evento c’è il tocco della Polisportiva Statte SettantadueTredici, nata nel lontano 1972, che organizza varie manifestazioni con l’obiettivo di diffondere la pratica della pallavolo e della cultura sportiva nei giovani. Per questo evento sono state coinvolte anche le associazioni sportive dell’intera provincia grazie al supporto della Federazione Italiana Pallavolo, Italia Coni, Progetto Volley-Terra delle Gravine e del Patrocinio gratuito del Comune di Statte.

Ma il raggiungimento di queste dimensioni straordinarie è stato dovuto anche alla collaborazione della Pascar Group e dei supermercati a marchio Ingrosso per famiglie, che ha contribuito sia per la pubblicizzazione dell’evento che per la nutrizione dei bambini iscritti, donando loro un kit gara contenente una bottiglietta d’acqua, una merendina, un pacchetto di tarallini e un succo di frutta. Operante da più di dieci anni sul territorio tarantino e provinciale con 13 punti vendita, la Pascar Group, che si identifica come l’azienda del delfino, cerca di essere sempre attenta alle iniziative che si svolgono sul territorio comunale e provinciale incentivando e condividendo parte dei propri profitti con l’obiettivo di far crescere il territorio circostante.

“Se oltre alla Pascar ci fossero anche altre aziende e tutti condividessero parte dei propri profitti per incentivare e sostenere eventi di questo calibro, il nostro territorio sarebbe molto più florido”-afferma Carmine Passarelli, responsabile marketing della Pascar Group. Una simpatica novità durante la manifestazione è stata presentata dalla scuola di danza Dancexplosion di Ivana Chiarelli che ha mostrato a tutti le nuove scarpe per il kangoo jump o “salto da canguro” che sembra essere diventata la nuova moda del fitness dopo lo zumba; sono calzature speciali simili ai pattini rollerblade che al posto delle ruote hanno una molla sulla suola e sono diventate non solo un utile strumento per praticare attività fisica, ma anche fonte di divertimento sia per i grandi che per i bambini. Ora viene facile la domanda: quale sarà la prossima iniziativa marchiata con il logo del delfino?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche