Cronaca

Incinta e fratturata: l’intervento riesce perfettamente

Impegnativo intervento d’urgenza, anticipando il parto e recuperando la caviglia


Per una giovane donna incinta alla 39esima settimana, rimasta vittima di un trauma alla caviglia con conseguente frattura-lussazione, si è reso necessario, per salvare la funzionalità della articolazione e il bambino, un impegnativo intervento d’urgenza, anticipando il parto e recuperando la caviglia.

Si è assistito ad un valido esempio di collaborazione multidisciplinare presso l’Ospedale di Castellaneta.

Le tre equipes (anestesiologica, ortopedica e ginecologica), agendo di concerto, hanno eseguito dapprima il parto cesareo, ed a seguire, la riduzione e la sintesi della frattura-lussazione della caviglia.

Il risultato è stato la nascita di un bel bambino vivo e vitale e la restituzione della funzionalità articolare.

I Direttori delle tre Strutture (Dott. Galante, Torraco e Saracco) ed i loro collaboratori (Dott. Caramia, Cocca, Di Francesco, Gatto, Putignano) hanno messo in atto azioni di buona sanità e una efficace collaborazione interdisciplinare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche