28 Novembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 28 Novembre 2021 alle 08:11:24

Cronaca

Arrestato uno scafista che trasportava iracheni. Il video

Intercettato dal reparto aeronavale della Guardia di Finanza di Taranto


Navigava col suo motoscafo a forte velocità verso la costa salentina. All'interno del mezzo, nascosti, 14 migranti – compresi 5 ragazzi, forse minorenni – tutti presumibilmente di nazionalità irachena.

Un 55enne è stato arrestato ieri dal Reparto operativo aeronavale di Bari e del Gruppo aeronavale di Taranto della Guardia di Finanza. L'uomo, con precedenti, è accusato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

Il motoscafo è stato intercettato al largo di Santa Maria di Leuca, a circa un miglio dalla nota località de “Il Ciolo”, dai Finanzieri impegnati nel pattugliamento del Canale di Otranto nell'ambito di “Triton 2015”, l'operazione di contrasto ai flussi migratori clandestini.

Il brindisino, scorgendo l’unità navale della Finanza (un gommone sequestrato in una precedente operazione e confiscato) ha effettuato un'improvvisa virata, attirando ulteriormente l’attenzione dei militari. La manovra ha inoltre causato il ferimento di uno dei migranti. Un suo connazionale ha così deciso di salire a bordo e scagliarsi contro il guidatore dello scafo, spostandolo dai comandi e decelerando. Una volta saliti a bordo, i militari hanno scoperto i migranti.

Gli stranieri sono stati accompagnati nel porto di Leuca, dove sono stati assistiti da Croce Rossa e 118.

L'imbarcazione, un “Rio 750 Day” dotato di 2 potenti motori entrofuoribordo, battente bandiera italiana ma privo di documentazione, è stato sequestrato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche