25 Ottobre 2020 - Ultimo aggiornamento il: 25 Ottobre 2020 alle 07:30:39

Cronaca

Il sommergibile Gazzana diventa “green”

Il sottomarino di stanza a Taranto ha completato con successo la sperimentazione di un nuovo “biocombustibile ecologico”


La Marina Militare fa un ulteriore passo in avanti nella sperimentazione del Green Diesel a base di  biocombustibile a bordo delle unità della squadra navale; nel mese di giugno, a Taranto, il sommergibile Gazzana, ha completato con successo la dimostrazione dell’impiego del Green Diesel. Ne dà notizia il Comando marittimo sud della Marina militare italiana.

Il sommergibile Gazzana, è il primo sottomarino ad impiegare tale tipo di combustibile che é formulato con il 50% di biocarburante  in alternativa al combustibile derivato dal petrolio.

Il Gazzana ha completato così la fase di riqualifica-zione energetica, processo che verrà attuato progressivamente sulle altre unità navali già in linea della M.M., mentre quelle di nuova costruzione sono già qualificate per impiegare tale combustibile.

Il gasolio navale verde è una miscela contenente il 50% di F76 e il 50% di frazione bio di seconda generazione, ottenuta da feedstock non in competizione col mercato alimentare.

L’elevato contenuto di biocombustibile di nuova generazione è un risultato di eccellenza per il trasporto marittimo in generale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche