26 Febbraio 2021 - Ultimo aggiornamento il: 25 Febbraio 2021 alle 19:45:35

Cronaca

Ruba auto con gommone, preso dopo un inseguimento

Un incensurato è stato acciuffato nella zona del cimitero San Brunone dai carabinieri


Ruba un’autovettura alla quale era agganciato un traino con gommone: arrestato un incensurato tarantino.

I carabinieri della Stazione di Taranto Nord ieri pomeriggio hanno colto con le mani nel sacco il quarantaduenne Francesco Pizzolla.

I militari dell’Arma che erano impegnati nel consueto servizio di prevenzione e di contrasto dei reati predatori nel quartiere Tamburi mentre transitavano in via Orsini, hanno incrociato una persona che, in evidente stato di agitazione, chiedeva aiuto.

L’uomo ha segnalato ai carabinieri che pochi istanti prima, uno sconosciuto, approfittando di una sua disattenzione, era salito a bordo della sua autovettura, munita di un carrello per trasporto di natanti sul qual era collocato un gommone con motore fuoribordo e si era allontanato a forte velocità in direzione del cimitero “San Brunone”. La pattuglia si è posta immediatamente alla ricerca del veicolo e, di lì a poco lo ha intercettato in via San Brunone.

Alla vista dei militari, l’uomo che era alla guida ha pigiato sull’acceleratore tentando di dileguarsi.

Dopo un breve inseguimento i carabinieri della caserma di Paolo VI sono riusciti a bloccare il fuggitivo, che era al volante dell’autovettura rubata poco prima.

La macchina ed il gommone sono stati recuperati e restituito al proprietario, mentre il 42enne, dopo le formalità di rito, è stato dichiarato in arresto per furto aggravato e come disposto dal magistrato di turno, dott.ssa Rosalba Lopalco, sottoposto agli arresti domiciliari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche