24 Giugno 2021 - Ultimo aggiornamento il: 24 Giugno 2021 alle 18:55:18

Cronaca

Esplosione di via Pupino, funerali e lutto cittadino

Oggi, lunedì 13 luglio, le esequie del cingalese rimasto vittima dell'esplosione


E' il giorno del dolore e del silenzio. Taranto ammaina le bandiere a mezz'asta e si ferma per un giorno in ricordo della vittima dell'esplosione che ha distrutto uno stabile in via Pupino.

Il Sindaco di Taranto, Ippazio Stefano, infatti, ha proclamato per oggi, lunedì 13 luglio, una giornata di lutto cittadino in seguito alla scomparsa di Ratnasirs Yogamage, cittadino cingalese di anni 59, che abitava nello stabile interessato dal crollo ed il cui corpo è stato ritrovato sotto le macerie.

Tutto è nato da una fuga di gas contenuto in una bombola e per cause in corso di accertamento, ha fatto letteralmente saltare in aria, nelle prime ore del mattino del 7 luglio, una consistente porzione interna dello stabile di via Pupino, al civico 84, nel borgo di Taranto.

Pertanto oggi, in segno di cordoglio per la sua prematura e tragica scomparsa, in concomitanza con le celebrazione delle esequie, Taranto vivrà una giornata di lutto cittadino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche