21 Settembre 2021 - Ultimo aggiornamento il: 21 Settembre 2021 alle 18:53:00

Cronaca

Sulla spiagga per pulire: volontari dal web alla “sabbia”

L'iniziativa è nata proprio attraverso i social


Liberi cittadini, sabato 11 luglio, hanno dato vita ad una splendida iniziativa nata sul web, ripulire le spiagge di Taranto e contribuire nel loro piccolo a sensibilizzare la cittadinanza partendo da piccoli gesti che danno però un grosso risalto civico.

Il nome dell’iniziativa è LiberiAmo Taranto e già dalle prime luci dell’alba questi cittadini provvisti di guanti rastrelli, pale, bustoni dell’immondizia ma soprattutto armati di tanto coraggio e amore per la propria città, si sono incontrati alla spiaggetta del Lungomare di Taranto, nei pressi del ristorante Nautilus, per ripulire sia il litorale che il viale della discesa a mare.

La spiaggia era affogata, è il caso di dirlo, da un “mare” di rifiuti: cicche di sigarette, cotton fioc e pannolini per bambini usati a farla da padrona, ma vi erano anche cuscini di divani abbandonati, cumuli di plastica portata da chissà dove, siringhe (immancabili), bottiglie di plastica e vetro,

insomma non mancava nulla, una discarica a cielo aperto. LiberiAmo Taranto nasce e opera sul territorio locale non solo con l’obiettivo di dare un’immagine più dignitosa delle spiagge, ma anche per educare i cittadini al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente. Il mare per Taranto è radice culturale, è risorsa e ricchezza turistica, va difeso e tutelato a tutti i costi. “LiberiAmo Taranto” si legge in una nota “continuerà il suo tour di pulizia delle spiagge nei prossimi sabati e invita tutti i cittadini a unirsi a questo progetto di cambiamento (soprattutto di mentalità) che vorrebbe in particolar modo sensibilizzare una amministrazione completamente assente e al contempo intende avviare un cambiamento culturale tra i cittadini rassegnati alla sporcizia e all’abbandono. A tal fine il comitato LiberiAmo Taranto intende intraprendere azioni concrete per sollecitare le istituzioni al controllo ambientale del territorio e alla promozione di progetti per il recupero di alcune aree della città affinchè le nostre iniziative non rimangano solo grida di protesta. LiberiAmo Taranto invita i cittadini a partecipare alla seconda tappa che vedrà i volontari impegnati nella pulizia della spiaggetta del Parco Cimino, uno dei parchi più belli di Taranto , con meraviglioso affaccio sul Mar Piccolo, le cui condizioni di incuria e abbandono sono sotto gli occhi di tutti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

Ti potrebbero interessare anche